Posts

Showing posts from November, 2015

Alla mia professoressa di Latino e Greco

A great teacher has little external history to record. His life goes over into other lives. These men are pillars in the intimate structure of our schools. They are more essential than its stones or beams, and they will continue to be a kindling force and a revealing power in our lives. (from The Emperor's club, 2002)


La mia professoressa di latino e greco Franca Piredda, rappresenta esattamente questo per me: una eterna storia da ricordare, una vita dentro la mia vita, un pilastro esseziale della mia gioventù e uno sprone onirico a tutti i miei impegni di studio.

Ricordo tutto di quei tre anni insieme, perchè non si può dimenticare nulla della professoressa Franca Piredda: il visetto curioso, incorniciato da quel caschetto intelligente, il cappottino rosso lunato e quei tailleurs stretti attorno ad un corpicino esile e asciutto che nascondeva una forza ipotiroidea da paura, indimenticabilli anche le sue manine scheletriche sempre atte a indicare errori e soluzioni.

Come dimenticare…
Teneramente tua, timidamente mio di Maria Francesca Cadeddu

E ti amo amore, come i miei occhi scuri amano lo sguardo dei tuoi silenziosi occhi verdi, spirali di serpente.

E ti amo amore, come la mia schiena, inarcandosi a ritmo dei tuoi polpastrelli,
ama il solletico di brividi delle tue mani,  che lentamente la percorrono.

Perchè ti amo amore mio come la tenerezza ama la timidezza quando siamo io e te insieme.

A quale prezzo pagate la Luna? La Luna costa cara, lo so. Costa cara a ciascuno di noi: ma nessun prezzo vale quel campo di grano, nessun prezzo vale quella cima di monte.

La Fallaci sui trentenni: non siate ubbidienti :: Blog su Today


"Io mi divertivo ad avere trent'anni, io me li bevevo come un liquore i trent'anni. Sono stupendi i trent'anni, ed anche i trentuno, i trentadue, i trentatre, i trentaquattro, i trentacinque! Sono stupendi perchè sono liberi, ribelli, fuorilegge; perchè è finita l'angoscia dell'attesa e non è cominciata la malinconia del declino. Perchè siamo lucidi, finalmente, a trent'anni! Se siamo religiosi, siamo religiosi convinti; se siamo atei siamo atei convinti. Se siamo dubbiosi, siamo dubbiosi senza vergogna. E non temiamo le beffe dei ragazzi perchè anche noi siamo giovani, non temiamo i rimproveri degli adulti perchè anche noi siamo adulti. Non temiamo il peccato perchè abbiamo capito che il peccato è un punto di vista, non temiamo la disubbidienza perchè abbiamo scoperto che la disubbidienza è nobile. Non temiamo la punizione perchè abbiamo concluso che non c'è nulla di male ad amarci se c&#…